Senza categoria

PRIMAVERA E’ TEMPO DI ALLERGIE

Homeo2000

ALCUNI RIMEDI:

PIPER LONGUM : O pepe lungo, è un arbusto originario dell’india, utilizzato nella medicina tradizionale indiana . I principi attivi sono costituiti dagli alcaloidi , piperina e piperlongumina . Il meccanismo d’azione responsabile dell’attività antiallergica sembra essere il blocco non selettivo dei recettori colinergici e l’inibizione non selettiva dell’attività istaminergica e serotoninergica. Riduce le reazioni anafilattiche a livello cutaneo e il broncospasmo antigene-indotto. Alcuni studi hanno evidenziato significativi miglioramenti negli attacchi di asma bronchiale nei bambini.

BOSWELLIA SERRATA : O incenso, proviene dall’india e si usa la gommoresina. I componenti attivi sono dei terpenoidi : gli acidi boswellici. Gli studi clinici hanno evidenziato significative risposte nell’impiego dell’estratto come agente antinfiammatorio. La sua attività è dovuta al blocco della sintesi dei prodotti della cascata dell’acido arachidonico, con azione particolarmente selettiva nei confronti della lipossigenasi. Si ha quindi un blocco dei mediatori tipici dell’ infiammazione, compresi i leucotrieni che…

View original post 132 altre parole

Senza categoria

Il virus è di destra o di sinistra ?

Ormai è più di un mese che l’Italia  è posta sotto  scacco da un virus feroce e tenace. Da più di un mese siamo sottoposti ad un altrettanto attacco, meno violento ma forse più tenace : i programmi di pseudo-informazione a valenza politica .

Più che programmi di informazione, sono vere e proprie tribune politiche , ognuna con il proprio moderatore appartenente ad una ben definita  corrente politica e con degli ospiti, giornalisti e politici, appartenenti ognuno alla propria parrocchia. Scopo di tutte queste trasmissioni dovrebbe essere quello di  informare, e se possibile tranquillizzare la popolazione, invece si ritrovano  a discutere se il virus è di destra o di sinistra .

Per ora le tesi sono piuttosto controverse . C’è chi dice che il virus sia di sinistra : infatti la zona più colpita è il nord in cui vi sono regioni governate dal centro- destra e quindi sia questa una punizione  .

Un’ altra tesi è quella che il virus sia di destra ed abbia preferito stabilirsi al nord , dove ha trovato migliori servizi e accoglienza . Un illustre giornalista è arrivato al punto di accusare il nord di essere al servizio del virus e di avere realizzato , in tempi record, opere per rendere al virus il soggiorno più piacevole .

Intanto il tempo passa, il viso dei conduttori si fa sempre più provato , il cerone  meno aggressivo , i colori sono più tenui , appaiono le rughe. Sono   volti sofferenti ,quasi trasfigurati , con la parola che  si fa tremolante e spesso  si percepisce un nodo alla gola .

Alcuni dei loro colleghi ipotizzano un’ : ” Empatia del dolore ” sindrome che colpisce persone sensibili esposte per troppo tempo al dolore . La preoccupazione dilaga , un nuovo virus colpisce la classe televisiva di destra, di sinistra e di centro . Il loro ego, privato dalla vanità dello schermo è ridotto ad un lumicino:  il televirologo conferma e isola il nuovo virus .

Il nuovo virus si chiama   ” HARRY POTTER ” .E’  lui la causa di tutto. Ha fatto crollare gli ascolti, ha un’ audience altissima e si propaga in maniera violenta .Le persone si sintonizzano in maniera irreversibile :  è una pandemia televisiva,grida il “Profeta “

I politici televisivi si alleano, non esistono più divergenze, sono d’ accordo, devono studiare e creare un antidoto al virus ” Harry Potter ” . Essendo persone tutt ‘altro che sciocche trovano subito il vaccino . Creare tensioni tra Nord e Sud e riprendersi l ‘audience perduto . I mezzi non mancano da alcuni giorni i direttori dei giornali di partito stanno argomentando in maniera molto convincente con  i loro lettori . C’è chi elogia il Nord, demonizzando il Centro-Sud e chi elogia il Centro- Sud, demonizzando il Nord.

Il teatrino non è dei più piacevoli e francamente lo trovo molto irritante . Mi viene in mente una frase di mio zio di secondo grado detto GINO, bresciano doc. che  nelle situazioni paradossali diceva : ” fa mia scapà de gregnà ” (non mi far ridere ).

Non cadiamo nella trappola. Scacciamo i mercanti dal tempio televisivo , noi persone qualunque abbiamo un nemico reale da combattere che ci arreca morte sia fisica che economica e questo è il coronavirus.

Il virus non è di destra nè di sinistra , non ha appartenenza geografica .

Come hanno dimostrato medici , infermieri , volontari , imprenditori,  il coronavirus si vince con la generosità e la  solidarietà di tutti . Sono pure convinto che il 13 aprile , in modo scrupoloso e ragionato , si inizierà a riaprire le attività e lentamente ma irreversibilmente si tornerà alla normalità . Non saremo più costretti alla clausura domestica e immancabilmente l’ audience calerà . Il motto non sarà più tutti a casa davanti ai televisori , ma sarà tutti fuori a ballare a piedi nudi sulle spiagge. 

E’ tornata l ‘estate e con lei,  la voglia di vivere che avevamo perso .

Voglia di vivere  che il coronavirus andandosene ci ha regalato.

Buona Domenica delle Palme ,

un abbraccio

Gianluigi.